Conferenza stampa sui questionari

Si è svolta giovedì 23 giugno, davanti a Forte Boccea, la conferenza stampa del Comitato “Forte Boccea Bene Comune”, per presentare pubblicamente i primi risultati sull’utilizzo dell’area del Forte Boccea degli oltre 2.000 questionari pubblici, raccolti durante le “Primarie delle idee”. Raccolta che continuerà per tutta l’estate e che si concluderà ufficialmente il 24 settembre con un corteo per le vie del quartiere.

In merito Pasquale De Sole, del “Comitato Forte boccea bene comune”, ha dichiarato: «in tre giorni abbiamo raccolto 2141 questionari. Dall’analisi di questi,risulta chiara la volontà dei cittadini dell’Aurelio nell’esprimere la loro contrarietà alla costruzione di nuove palazzine all’interno dell’antico forte, mentre al contempo la stragrande maggioranza si esprime perchè il forte rimanga pubblico e venga utilizzato per avere servizi, il mercato e il verde pubblico». Per questo i rappresentanti del Comitato continueranno la raccolta dei questionari fino a settembre: «vogliamo arrivare a raccogliere 5000, per poi consegnarli ad Alemanno al quale chiediamo di ritirare la delibera sui forti
militari, che e’ solo un regalo ai privati».

I primi questionari, compilati a partire dal 28 maggio scorso, con gazebo, banchetti e via mail, hanno voluto coinvolgere in maniera diretta e popolare tutti i cittadini del XVIII municipio sul futuro del Forte, chiedendo loro di scegliere tra varie possibili destinazioni: dal verde pubblico ad uno spazio per le scuole e le biblioteche, da un presidio medico allo spostamento del mercato rionale di via Urbano II, dall’utilizzo di sedi per attività culturali e sociali ad una “casa della pace.

Annunci

I Commenti sono disabilitati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: